LA STORIA DELL’ ASSICURATORE SENZA SORPRESE

Leggi i dettagli della Mia Storia che non ho mai rivelato sulla mia Vita Privata 😉

Molto piacere mi presento, mi chiamo Daniele Stroppiana e sono l’Assicuratore senza Sorprese (senza Brutte Sorprese). Questa è diventata la mia presentazione ufficiale ovunque io vada a partire dal 2015 ed ormai mi suona quasi “naturale”.

Cerco di spiegarmi meglio attraverso una ricostruzione sintetica ma utile dei miei primi 30 anni…

Il Progetto Assicuratore senza Sorprese è da anni “il mio Marchio” distintivo e mi piace chiamarlo così perchè sono stato il primo Assicuratore in Italia ad utilizzare il “senza Sorprese” collegato al mondo assicurativo.

Ma da cosa e da dove è nato questo concetto? Come lo intendevo quando sono partito?

Per me il “Senza Sorprese” era ed è un vero “stile di vita” un modus operandi che ricerco nella vita di tutti i giorni.

Non posso dire e non dico di averlo inventato io, perchè già diversi anni prima il “senza sorprese” veniva usato in altre pubblicità legate alla telefonia o alle automobili.

L’unica cosa che sostengo è che, ascoltando le lamentele dei clienti di assicurazioni ho cercato di creare un Progetto a prova di Sorpresa 😀

Ci ho messo però 2 anni, attraverso un percorso di crescita personale (seguito da un amico che mi ha fatto da Coach e da Fratello Maggiore), per arrivare a consapevolizzare in me questa conclusione.

Ci ho messo 2 anni per capire che il “senza sorprese” si sposava alla perfezione con il mio carattere e con la volontà dei clienti.

E per questo il “Marchio” Assicuratore senza Sorprese è stato creato a cavallo tra il 2013 ed il 2015 dall’unione del mio carattere (nel prendermi a cuore le situazioni dei miei clienti o potenziali tali) e dall’unione del bisogno del cliente di sentirsi protetto e ascoltato.

Dapprima ho iniziato a farmi conoscere attraverso la pagina Facebook “Assicurazioni senza Sorprese con Daniele Stroppiana” e poi negli anni successivi ho implementato il Progetto attraverso tutti gli altri Canali Social e con dei video mirati su YouTube.

Ma perchè ci ho messo 2 anni a rendermi consapevole del mio modus operandi di “Assicuratore senza Sorprese“? E soprattutto, quali sono stati (se ci sono stati) i passaggi importanti nella mia vita che mi hanno portato a crescere e sviluppare questo concetto fino ad interiorizzarlo in modo così profondo?

Per rispondere a questo dobbiamo fare un passo indietro, non solo al 2013 quando ho iniziato a fare l’assicuratore, ma  fino al 1999.

Avevo tra i 9 ed i 10 anni, mio fratello più piccolo tra i 4 ed i 5. In questo periodo i miei hanno deciso di separarsi in modo piuttosto burrascoso. Mio padre naturale non ha mai accettato la scelta di mia madre.

A quel tempo non la comprendevo a pieno ma la rispettavo; via via nel tempo le ragioni che avevano spinto mia madre “a scappare” spinsero anche me a non vedere l’ora di poter fare lo stesso. Occasione che si sarebbe presentata nel 2006 ma…

Prima, facendo un piccolo salto al 2003, quando avevo solo 13 anni a mia mamma è stata diagnosticato un tumore benigno a ridosso del nervo lombare L3. Informazione importantissima perchè tale nervo è importantissimo per il movimento…

Mia mamma ha subito 3 operazioni, l’ultima nel 2009 ma purtroppo questo nervo era stato troppo intaccato dal tumore che gli si era formato tutto attorno e mia mamma è rimasta Invalida al 100% ed Inabile al lavoro.

Invalida a soli 40 anni… A lottare ed a girare gli ospedali dal 2003 al 2009 (ed ancora oggi anche a causa delle forti medicine che prende per non provare dolore).

Il 2009 è stato l’anno in cui ho capito per la prima volta che le PENSIONI D’INVALIDITA’ “FANNO SCHIFO” e che non bastano per il sostentamento di una Persona, figuriamoci per una famiglia dove si era aggiunto nel 2004 un terzo figlio.

Mia madre, purtroppo, non si era mai assicurata e quindi non ha mai ricevuto alcun capitale privato per poter vivere dignitosamente la vita che meritava e che noi figli avremmo desiderato per lei.

Come anticipato prima, nel frattempo, nel 2006 mio fratello ed io facevamo anche la spola avanti e indietro sballottati tra nostra madre e nostro padre fino a che…

Un giorno, mentre mio padre naturale era in Provincia di Pinerolo (era un onesto e volenteroso rappresentate partita iva) un ictus probabilmente causato da un cocktail di alcol e medicinali scaduti l’ha fatto andare a schiantare contro un palo.

Uscito miracolosamente indenne dallo schianto, l’Ictus gli ha però provocato il 50% di invalidità Permanente e la perdita della memoria a breve termine. Ovviamente, anche lui… NON ERA ASSICURATO nè per malattie nè per NON AUTOSUFFICIENZA.

E’ stato seguito da più assistenti sociali e da più gruppi ed ha vissuto “la sua nuova vita” fino al Novembre scorso 2019 quando altri 2 Ictus lo hanno fatto finire (sembra) in coma irreversibile da mesi…

Tornando al “perchè profondo” è nato l’Assicuratore senza Sorprese…

Capisci bene che quando nel Maggio del 2013 mi venne offerta la possibilità di diventare ASSICURATORE e di mettercela tutta per SCONGIURARE AGLI ALTRI le Brutte Sorprese che avevamo passato noi in Famiglia… in Me si è acceso qualcosa!!!

Solo che le Persone tendevano e tendono spesso a vedere di cattivo occhio le Assicurazioni; per questo ho iniziato il mio percorso di crescita personale.

Questo periodo mi è servito per capire CHI IO FOSSI. <<Come Posso essere utile agli altri?>> mi chiedevo sempre…

Senza questo primo passaggio non ce l’avrei mai fatta, solo dopo mi è stato utile unire le richieste da parte delle persone. Fino a quel momento non sapevo che comunicazione utilizzare e come veicolare i miei messaggi. Solo così è stato possibile dare vita all’Assicuratore Senza Sorprese.

Ed il fatto di mettere nero su bianco il mio “essere” ed i “bisogni dei clienti” mi ha aiutato nel perseguire i miei obiettivi. Ovvero sensibilizzare, informare ed aiutare le persone a proteggersi dalle Brutte Sorprese che avevano travolto la mia Famiglia.

Questa è la vera storia, al completo, di come è nato il mio Progetto.

Sono davvero felice di averti reso partecipe di alcuni momenti Imporatanti,  seppur poco felici, della mia vita perchè come ti dicevo, per Me, il Rapporto Umano è Essenziale.

Spero di tutto cuore che diventeremo presto alleati nella lotta contro le Brutte Sorprese 😉

Un Abbraccio Caloroso,

Daniele Stroppiana

il Tuo Assicuratore senza Sorprese